martedì 03 dicembre 2013

PREMIO SOCIALIS 2013: I VINCITORI

Le tesi vincitrici del Premio Socialis 2013 sono:Logiche di CSR nelle scelte di delocalizzazione delle imprese italiane in Cina”, di Luca Attardi, laureatosi all’ateneo romano di Tor Vergata; Giulia Cavedon, che si è laureata in Giurisprudenza presso l’Università Bocconi di Milano con la tesiLa moda "Made in Italy": non solamente estetica ma esigenza di sostenibilità, tra tutela dell'ambiente e del consumatore. Chiude la terna dei vincitori la tesi di Matteo Nespolo, "La gestione dell'impresa oltre il profitto: socialità, responsabilità, sostenibilità", presentata presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia

La Giuria ha conferito inoltre alcune menzioni speciali a tesisti che si sono distinti per originalità e qualità del lavoro presentato. Claudia Del Pasqua, innanzitutto, della facoltà di Economia dell’Università di Tor Vergata, autrice della tesi "La CSR nella filiera cinematografica"; Salvatrice Di Guardo, con la tesi dal titolo "Indagine sui servizi turistici nella città di Catania", presentata presso la facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Catania; dallo stesso ateneo, facoltà di Scienze Politiche, Ersilia Francesca Messina, che ha approfondito "Il Microcredito come strumento di sviluppo: l'esperienza della Sicilia"; Mattia Piola, "L'economia responsabile: l'RSI tra teorizzazione ed applicazioni operative", laureatosi in Lettere e Filosofia all’Università Roma TRE; Valentina Salandra, facoltà di Economia di Tor Vergata, "Logiche di sostenibilità e ridefinizione dei business model d'impresa", e infine Cinzia Smacchia, facoltà di Economia dell’Università Bocconi, che si è occupata di “Indicatori di sussidiarietà orizzontale per il sistema integrato dei servizi sociali del Comune di Milano".